A tutti piace uscire dalla realtà ed estraniarsi nei sogni ad occhi aperti, nelle fantasie di un mondo che non c’è e nell’immaginazione di realtà diverse.

Personalmente è una tecnica che uso quando sono particolarmente stressata o quando mi capita di vivere periodi densi e poco gradevoli.

Proprio qualche giorno fa riflettevo su questa “tendenza”, a mio parere molto in voga in questi ultimi tempi, di vivere quasi costantemente in questo stato alternativo di coscienza. Probabilmente è perché quello che vediamo ogni giorno al lavoro, al notiziario, nel mondo non ci piace poi tanto…
Ma protrarre questo stato di sogno ad occhi aperti per fuggire dalla realtà può farci perdere tantissime opportunità…   

Per questo ti voglio raccontare oggi della parola che mi sta accompagnando in questo 2019: ACCORGERSI.

Tu ti accorgi mai della natura che ti circonda? Io ora sì, ma non è sempre stato così semplice: ho dovuto lavorarci su per parecchio tempo per cambiare il mio modo di “vedere” quel che mi circonda.

Ad esempio: quando guardavo il cielo stellato di notte… ho dovuto accorgermi che non stavo guardando il soffitto di una stanza con le stelline fluorescenti appiccicate (che è ovvio, ma mi mettevo in un’ottica “valentino-centrica” e ogni cosa che vedevo era solo in relazione a me stessa). Stavo vedendo qualcosa che è fuori dal nostro pianeta, stavo guardando “fuori”, nell’immensità incommensurabile. Stavo osservando qualcosa che c’era, c’è e continua ad esserci indipendentemente da me. Wow!

Lo so: possono sembrare riflessioni di poco conto, scontate, la scoperta dell’acqua calda. Ma non è così.

Se riusciamo a farci caso costantemente, ad accorgerci sempre di più di quel che ci sta intorno (sopra, sotto, fuori e anche dentro), questo ci aiuta a ri-dimensionare noi stessi, la nostra vita e le sue faccende, e ci fa godere maggiormente di quel che c’è.
E ci fa scoprire che il pianeta su cui viviamo è molto più ricco, interessante e piacevole di ciò che crediamo di vedere ora e anche dei nostri limitati sogni ad occhi aperti! 😉


Provare per credere!
Vale

PS: fatichi a uscire dal sogno? Vivi sempre nel tuo mondo mentale “alternativo” e sei un po’ disconnesso dalla realtà? Clematis, uno dei rimedi di Bach, può fare al caso tuo! Contattami per una consulenza in Floriterapia, per avere il tuo bouquet personalizzato! Non vorrai mica perderti tutto il ben di dea che c’è lì fuori, vero!?

2 commenti
  1. Leslye
    Leslye dice:

    Accorgersi dei colori della natura li fa apparire più accesi, accorgersi del profumo del mare per sentirlo più intenso, accorgersi delle proprie consapevolezze … di li tutto inizia

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *